sabato 9 maggio 2009

La grande transumanza dei segnalibri - Sono arrivati!!!

Sono stati giorni di trepida attesa, attesa di vedere cosa sarebbe arrivato ed anche attesa di sapere come sarebbero stati accolti i miei!
Sono stati giorni in cui pregavo il maritino di non nascondermi le lettere che sarebbero arrivate, sapete lui è un po' burlone!
Fatto sta, entro in casa e sul tavolo ci sono due lettere ben in vista!!! Il marito mi guarda male quando gli parlo delle pazze idee delle mamme in rete, ma alla fine ha capito quanto ci tenevo!!
Non vi dico l'emozione, ho aspettato ben 15 minuti prima di aprirle, volevo gustarmi per bene il gran momento!!!

Per prima ho aperto la busta di Francy ed ho trovato un bellissimo pacchettino!!




Stavo già per aprirlo trepidante quando mi sono ricordata! Le foto!!!
Armata di macchina ho documentato il gran momento, poi ho aperto per trovarmi fra le mani un bellissimo e coloratissimo segnalibro. Sono rimasta incantata dal bolle che lo rendono leggero, e dal quadrifoglio che sono sicura mi porterà tantissima fortuna!

Grazie Francy!!























Poi è toccata alla bellissima busta verde di Chicca.
Aperta e ducumentata con altrettanta emozione della precedente. Il foglio verde nascondeva un delizioso segnalibro in feltro, cucito e rifinito nei mini dettagli come cuoricini in fondo! Ho immediatamente amato questo soffice e tenero segnalibro! Grazie Chicca!












Queste e altre foto hanno meritato di diritto un album su Picasa, chiamato "segnalibri"
Posted by Picasa

lunedì 4 maggio 2009

Fil di suono

Al Centro Giochi ho conosciuto una mamma iperattiva che ha sempre un'attività da fare.
L'ultima cosa che mi ha proposto è il teatro per i piccoli nella rassegna Almagià bebè.
L'Almagià è una ex fabbrica ristrutturata usata per diversi eventi, nonostante sia vicino a casa non c'ero mai andata.
Tornando allo spettacolo, intitolato Fil di Suono, devo dire che ero preoccupata, nonostante la durata ridotta (35 minuti) temevo che Riccardo si sarebbe stancato. Invece i due attori hanno catturato la platea (che andava dai 12 mesi ai 4-5 anni). Tutti i bimbi sono rimasti letteralmente a bocca aperta, vedendo la fisarmonica che suonava, e l'attrice che faceva muovere le figure, animava le ombre cinesi e raccontava la sua storia. Tutto fatto con mezzi semplici, e mentre la musica suonata dal vivo accompagnava i movimenti delle figurine di cartone il senso del magnifico aumentava. Penso non dimenticherò mai il gatto sopra l'aquilone che rincorre l'uccellino.
In più punti i bimbi hanno riso, in uno in particolare Riccardo ha iniziato a ridere con quella sua risata cristallina irresistibile.
Morale, ci siamo divertiti un mondo e abbiamo già prenotato il prossimo spettacolo!